• -La Felicità è un diritto di nascita-

     

    FORMAZIONE in COSTELLAZIONI EVOLUTIVE®

    E COUNSELING OLISTICO

  • LA NOSTRA VISIONE

    Associazione Ajna è il Terzo Occhio, la capacità di osservare l’invisibile, che è sempre la parte essenziale e più vera della realtà.

    Ajna significa Percepire, poiché è soltanto attraverso la percezione che è possibile accorgersi di se stessi e mettere in atto un profondo e significativo cambiamento della propria realtà. Ma significa anche Comandare, poiché è insito in ognuno il Potere di Essere e di Agire.

    Ne consegue che Ajna è la capacità di percepirsi, di accorgersi di se stessi e di essere al comando di pensieri, parole e azioni al fine di manifestare il Cielo in Terra e portare il Paradiso nella vita di tutti i giorni. Sempre più persone, infatti, sono in cammino verso la Felicità e scelgono di guardarsi dentro e lasciar andare convinzioni, zavorre, traumi familiari, dolori antichi e tutto ciò che vibra densamente e blocca negli abissi.

    Sempre più persone sono in cerca di una nuova compagna di viaggio, la Gioia, con cui volare oltre se stessi e scoprire e conoscere e danzare una nuova vita. Siamo certi che questo cammino sia sempre individuale, ma riteniamo che a volte possa essere di aiuto qualcuno che regga quella fiaccola con cui sia possibile muovere i primi passi verso la completa realizzazione personale e spirituale.

    Noi offriamo un aiuto concreto nell'affrontare l’inizio di questo viaggio individuale verso la Felicità.


    Insieme a noi potrete aiutare voi stessi a conoscere i vostri pensieri, camminare nella storia della vostra famiglia, sciogliere nodi familiari e karmici, sviluppare la vostra personalità, imparare ad esprimere pienamente voi stessi in ogni ambito della vita, fare del vostro lavoro una gioiosa forma di gioco e della vostra relazione una meravigliosa esperienza di intimità e condivisione… e lasciare che la vostra stessa vita si trasformi in un meraviglioso procedere pieno di Doni.
    Perché essere felici è un atto d’amore e di rispetto verso la Vita…

    L’ASSOCIAZIONE AJNA è iscritta nei Registri ASPIN degli Enti Formativi e delle Associazioni delle Discipline Olistiche, della Naturopatia e del Counseling

    Codice Iscrizione: AS-OP-0​​​​​​​​​​​​​

  • TEAM

    Chi siamo

    Anna Laura Cannamela

    Professionista disciplinato ai sensi della legge n° 4/2013, iscritto nel registro professionale degli Operatori Olistici di ASPIN, codice n°MI-0562-OP-F

    Nata nel 1975 a Milano.

    Laureata in Filosofia ad indirizzo storico-pedagogico con tesi di laurea sulle psicoterapie transgenerazionali.

    Certificata ThetaHealing Practitioner al ThetaHealing Institute of Knowledge®

    Terzo livello Reiki secondo la tradizione Mikao Usui.

    Applicatrice del metodo Feuerstein (P.A.S. Standard I e II livello) presso l’ICELP (Centro Internazionale per lo sviluppo del Potenziale di istituto di istruzione apprendimento di Gerusalemme – Israele).

    Ha pubblicato per le edizioni Spazio Interiore il libro “Costellazioni Familiari: Il viaggio dell’eroe. Alla ricerca del sé autentico attraverso le Costellazioni Familiari“.

    Ha pubblicato per le edizioni Anguana i libri “I Segreti del sufismo”, “Il rito o l’alfabeto del senso: elementi del rito, i simboli, il linguaggio che parla all'inconscio”. Pubblica con Francesca Bianchetti il primo volume di "Costellazioni evolutive".

    Per oltre un decennio insegna e tiene corsi sulla gnosi delle origini e su quella contemporanea per conto dell’ Asociación Gnóstica de Estudios de Antropología y Ciencias A.G.E.A.C.A.C. di Città del Messico.

    Partecipa alla formazione in Costellazioni Familiari e Sistemiche con la psicoterapeuta Marlene Muthesius; alla formazione con Bert Hellinger su “Andare con lo Spirito” (Costellazioni Spirituali); a ” Guarigione e successo in tutti gli ambiti” e alla formazione su “Le leggi del successo ” con Bert Hellinger e Sophie Hellinger.

    Dal 2009 studia con passione i tarocchi di A. Jodorowsky applicati alla psicogenealogia e segue seminari di formazione con le tarologhe Jinka Marta Rodriguez Godoy, Paulina Jade Doniz e Marianne Costa. Il suo amore per i tarocchi la porta a diventare essa stessa una tarologa.

    Nel 2015 fonda insieme a Francesca Bianchetti ed Elisa D’Angeli, straordinarie Donne e compagne di Cammino, l’Associazione Culturale Ajna.

    Tale associazione si occupa di organizzare seminari di crescita interiore e spirituale per il benessere olistico della persona utilizzando e diffondendo il metodo delle costellazioni evolutive.

    Insieme a Francesca Bianchetti tiene la Formazione sulle Costellazioni Evolutive® e Counseling olistico.

     

    Per informazioni o appuntamenti

    338 668 9007

    Twitter: labrys18

    www.labrys.it

    sullaviadelcuore@gmail.com

    Francesca Bianchetti

    Professionista disciplinato ai sensi della legge n° 4/2013, iscritto nel registro professionale degli Operatori Olistici di ASPIN, codice n°MI-0563-CO-F

    Iscritta nel Registro Nazionale dei Counselor di ASPIN livello Professionista, con codice MI-0563-CO-F

    Nata a Milano nel marzo 1978, dopo la laurea in Scienze Politiche, ha frequentato la scuola triennale di counseling familiare presso Aipef (Associazione Italiana Psicanalisi e Famiglia), conseguendo il diploma di counselor familiare, occupandosi prevalentemente di sostegno alla genitorialità e alla famiglia.

    Operatrice in ThetaHealing®, di cui consegue i livelli DNA base, DNA avanzato e Anatomia intuitiva e operatrice in terapie essene e lettura dell’aura, presso la scuola triennale di Anna Givaudan.

    Organizza percorsi di pensiero attivo e visualizzazioni nonché seminari di risveglio a Vigevano e a Milano. Tiene incontri individuali di crescita interiore attraverso l’utilizzo del pensiero attivo, del ThetaHealing®, terapie essene e tecniche meditative e di visualizzazione.

    Si interessa e approfondisce le dinamiche e la struttura energetica dei sistemi familiari, organizzando seminari di costellazioni familiari con ausilio del ThetaHealing® insieme alla costellatrice familiare Anna Laura Cannamela.

     

    Insieme a quest’ultima mette a punto e sperimenta il metodo delle costellazioni familiari evolutive e guarigione dell’Albero genealogico e fonda con quest’ultima e con Elisa D’Angeli l’Associazione Ajna.

    Tale associazione si occupa di organizzare seminari di crescita interiore e spirituale per il benessere olistico della persona utilizzando e diffondendo il metodo delle costellazioni evolutive.

    Pubblica con Anna Laura Cannamela il primo volume di "Costellazioni evolutive" (Ed. Anguana).

    Insieme ad Anna Laura Cannamela tiene la Formazione sulle Costellazioni Evolutive® e Counseling Olistico.

     

    Per informazioni o appuntamenti

    340 9100702

    sullaviadelcuore@gmail.com

     

  • FORMAZIONE COSTELLATORI FAMILIARI

    LA NOSTRA FORMAZIONE

    COSTELLAZIONI EVOLUTIVE®

    UNA NOSTRA ESCLUSIVA

    Le costellazioni evolutive® prendono respiro dalla metodologia delle costellazioni familiari di Bert Hellinger, secondo la quale le esperienze del passato di famiglia interferiscono a livello inconscio nella vita presente della persona, impedendole di accedere ad una piena realizzazione in uno o più ambiti del vivere.

     

    Tuttavia le costellazioni evolutive® fanno riferimento all’Albero genealogico inteso come entità spirituale, dotata di un suo karma, di un suo sistema di convinzioni che si struttura e si modifica nel tempo, attraverso le esperienze di vita degli appartenenti al sistema, ma soprattutto dotata di un suo piano evolutivo.

    Il piano evolutivo dell’Albero genealogico prevede la sperimentazione di esperienze umane nuove, capaci di traghettare l’Albero e gli appartenenti al sistema familiare verso realtà sempre nuove.

    Dunque, l’Albero genealogico è un Sé superiore sistemico che vuole apprendere, trasformarsi, cambiare rotta e spezzare le catene del passato che obbligano alla continua ripetizioni di eventi.

    A questo fine l’Albero genealogico chiama a sé i pionieri del sistema, ovvero quelle Anime differenti che nascono al fine di destrutturare l’energia del sistema, cambiare le convinzioni di famiglia, compiere scelte diverse e permettere l’afflusso di energia nuova.

    Questi pionieri vengono spesso vissuti e si vivono come pecore nere perché osservano il mondo attraverso lenti differenti rispetto ai loro antenati, hanno aspirazioni talmente diverse da essere considerati strani, fuori luogo, a volte proprio fuori di testa.

    Eppure i pionieri sono i nuovi rami dell’Albero, quelli che si protendono verso il futuro, che crescono verso l’Alto, che sanno guardare in avanti.

    Non sempre hanno vita facile, spesso si avvertono ostacolati dai loro stessi antenati, si sentono in colpa per il loro essere persone così diverse, fuori luogo, si colpevolizzano per le loro scelte, di cui però non possono fare a meno.

    In realtà, per l’Albero genealogico i pionieri sono una benedizione perché raccontano storie nuove, mostrano nuove vie. Sono portatori di Libertà.

     

    Chi si riconosce pioniere dell’Albero ha un importante compito evolutivo da svolgere, personale e sistemico. Le personali aspirazioni profonde sono totalmente in linea con l’evoluzione dell’Albero genealogico oltre che con la propria. E’ importante prenderne coscienza e portare avanti il proprio piano evolutivo, con entusiasmo, gioia e serenità interiore.

    In questo cammino la persona-pioniere diventa potente.

     

    Le costellazioni evolutive® permettono di mettere in scena il proprio momento di vita e le problematiche personali, secondo la metodologia di Bert Hellinger, ma di svelare anche il progetto evolutivo sistemico e il ruolo della persona, aiutandola a riscoprirsi totalmente in armonia con l’energia dell’Albero genealogico a cui appartiene.

    Vivere una costellazione evolutiva® è un’esperienza che può essere molto commovente, toccante e profonda e che può modificare completamente la percezione di sé e del proprio sistema familiare.

     

    Per maggiori informazioni è disponibile il nostro libro su Amazon e Giardino dei Libri:

    LETTURA EMOZIONALE DELL' ALBERO GENEALOGICO

    UNA VISIONE ENERGETICA

    L’energia dell’Albero genealogico, i suoi blocchi, il suo potenziale inespresso e le sue possibilità di sviluppo possono essere individuati in molti modi.

    Noi abbiamo messo a punto una nostra metodologia di lavoro sull’Albero che spesso precede la messa in scena delle costellazioni evolutive®, al fine di mettere in atto una profonda riflessione e presa di coscienza relativa al proprio Albero genealogico e al proprio ruolo sistemico.

    Chiediamo alle persone di disegnare il proprio Albero genealogico in maniera del tutto spontanea.

     

    La persona è totalmente libera di elaborare l’Albero nella modalità che sente più affine, o disegnando un vero e proprio albero, un elaborato artistico in cui inserire i nomi degli appartenenti al sistema, oppure redigendo un semplice schema grafico.

    A questo punto l’operatore “legge” intuitivamente l’energia del disegno, ponendo domande alla persona al fine di ricostruire il racconto.

    Questa lettura emozionale, ovvero che permette di lasciar emergere l’energia, le emozioni represse e tutti i non detti anche al di là dei fatti e degli eventi che ricorrono, a nostro avviso è molto efficace al fine di effettuare una sorta di radiografia energetica del sistema familiare, o meglio, dell’immagine del sistema familiare che la persona custodisce dentro di sé.

    In seguito, vengono offerte indicazioni per armonizzare l’energia del proprio elaborato e per trasformare le immagini personali depotenzianti in immagini potenzianti e sostenitive del proprio percorso di vita.

    Dunque, il disegno dell’Albero viene in seguito utilizzato come strumento di riprogrammazione delle convinzioni personali e di famiglia, un vero e proprio mezzo al servizio del nostro Cambiamento.

     

    Durante i nostri seminari le persone hanno la possibilità di ricevere una lettura emozionale dell’Albero genealogico, in quanto parte integrante della metodologia delle costellazioni familiari evolutive, ma è possibile anche riceverla durante le sessioni individuali.

    La lettura emozionale dell’Albero genealogico è parte integrante del percorso biennale di Formazione in costellazioni familiari e costellazioni evolutive®.

    FORMAZIONE COSTELLAZIONI

    A CHI SI RIVOLGE

    Il corso si rivolge a chi desidera diventare operatore olistico e costellatore familiare, ma anche a chi è già operatore olistico, counselor, psicologo, psicoterapeuta, insegnante, operatore sanitario, assistente sociale, ostetrica e più in generale a chiunque svolga una professione di aiuto alla persona e desideri approfondire le dinamiche del sistema familiare e dell’Albero genealogico e acquisire competenze in merito.

     

    E’ tuttavia consigliato anche a tutti coloro che desiderino intraprendere un importante cammino personale, acquisire strumenti e competenze utili per la propria trasformazione interiore e divenire consapevoli dei propri meccanismi in seno al contesto familiare e al proprio piano di incarnazione, al fine di essere più realizzati in ogni ambito, liberi dalle ferite del passato e, in definitiva, più felici.

    La nostra formazione accoglie un massimo di 25 iscritti in quanto riteniamo indispensabile seguire al meglio ogni allievo nella sua individualità e creare un clima di familiarità e collaborazione tra allievo ed insegnante e tra allievi stessi.

     

    ARGOMENTI TRATTATI NEL PROGRAMMA

     

    1. Il sistema familiare e le sue dinamiche, le leggi del sistema e le sue coscienze.

     

    2. L'incarnazione, le sue leggi e le sue dinamiche.

     

    3. Karma personale, karma familiare e il ruolo del destino.

     

    4. Cortocircuiti dell’Albero genealogico: il rapporto vittima-carnefice, i crimini e le colpe gravi, i destini traumatici, le morti precoci, i segreti di famiglia e i non detti, gli abbandoni, gli esiliati del sistema, i bambini adottati, le dipendenze, l’ aborto, i lutti, gli abusi, gli irretimenti e le loro manifestazioni transgenerazionali.

     

    5. Il metodo delle Costellazioni Evolutive®: l’evoluzione spirituale dell'Albero genealogico, il ruolo del Pioniere e il suo compito evolutivo.

     

    6. Il sistema di convinzioni personali e familiari e le tecniche di trasformazione delle convinzioni depotenzianti.

     

    7. La costruzione, la lettura e l’utilizzo del disegno emozionale dell’Albero genealogico come strumento di trasformazione e autoguarigione emozionale.

     

    8. Il significato della coppia: principio maschile e femminile, la relazione, la convivenza e il matrimonio, relazioni extraconiugali, separazione e divorzio, i figli nella separazione, il legame con i partners precedenti, la famiglia allargata

     

    9. La metafora del corpo: il significato simbolico degli organi e delle malattie e le metodologie costellative per l’autoguarigione emozionale e fisica. Nozioni di fisiologia sottile.

     

    10. Tecniche di rilassamento corporeo e conduzione di meditazioni e visualizzazioni guidate.

     

    11. L’utilizzo del linguaggio ritualistico nel dialogo con l’inconscio, la costruzione e la conduzione di un rituale.

     

    12. Sviluppare e affinare la lettura e la percezione del campo energetico, condurre e gestire la costellazione di gruppo.

     

    13. L’utilizzo di oggetti simbolici nel lavoro costellativo.

     

    14. L’utilizzo della parola in costellazione.

     

    15. La costellazione sistemica e aziendale e la sua conduzione.

     

    16. La sessione individuale e il suo setting.

     

    17. Il ruolo dell’operatore come strumento al servizio della persona e del sistema familiare.

     

    18. Il supporto delle essenze floreali nei percorsi individuali e nelle costellazioni.

     

    19. Il contatto corporeo nelle sessioni individuali e di gruppo.

     

    20. Norme giuridiche e deontologiche dell'operatore olistico (secondo la legge 4°/2013)

     

    21. Autoimprenditorialità: strumenti e metodologie per creare un’attività imprenditoriale olistica di successo.

     

    Il monte ore totale è di 320 ore, a cui si aggiungono 80 ore di tirocinio, da concordare con i formatori.​

     

    ESAME FINALE

     

    E’ richiesto un elaborato finale di 30 cartelle a cui farà seguito una prova scritta ed una pratica (conduzione di una costellazione)

     

    Al termine della formazione, dopo aver sostenuto l’esame finale, è possibile iscriversi ai registri di categoria per operatori olistici ASPIN (registri dei professionisti e degli enti formativi delle discipline olistiche, del counseling e della naturopatia). Ai sensi della legge n°4/2013

     

    POSSIBILTA' DI ISCRIVERSI ALLA FINE DEL BIENNIO AL TERZO ANNO INTEGRATIVO DI COUNSELING OLISTICO.

     

    Facilitazioni per i corsisti e per gli operatori da noi certificati:​

    1. Possibilità di conseguire in un triennio ( primo biennio per conseguire la qualifica in costellatore familiare più terzo anno facoltativo per conseguire la qualifica in counselor olistico ad indirizzo psicogenealogico) la DOPPIA QUALIFICA di costellatore familiare e counselor olistico. Entrambe le qualifiche sono utili per l'iscrizione ai registri professionali ASPIN.

    2. Per i corsisti partecipazione gratuita alle giornate di costellazioni familiari evolutive a Milano promosse dall’Associazione Ajna.

    3. Possibilità di ripetere in maniera completamente gratuita la formazione, partecipando liberamente alle giornate di formazione dei cicli successivi, anche recuperando eventuali lezioni perse.

    4. Possibilità per i corsisti di recuperare eventuali lezioni perse attraverso sessioni gratuite di Skype, Whatsapp o telefono.

    5. Per i corsisti la quota relativa alla tessera associativa annuale è compresa nei costi di formazione.

     

    6. Al termine della formazione, dopo aver sostenuto l’esame finale, il diritto di partecipare per sempre a tutti i nostri seminari a Milano ad una cifra simbolica (prezzo ridotto da stabilire di anno in anno).

     

    7. Possibilità per i corsisti di poter partecipare ai seminari tematici di sperimentazione e di approfondimento aperti soltanto ai nostri operatori.

     

    8. Al termine della formazione, dopo aver sostenuto l’esame finale, essere inseriti sul nostro sito.

     

    9. Supporto e supervisione nella creazione di un personale percorso professionale di operatori olistici e costellatori familiari.

     

    CONTRIBUTI RICHIESTI:

    1° anno: possibilità di corrispondere l'intera quota di 1900 euro in 10 rate mensili senza interessi di

    190 euro ciascuna.

     

    2° anno: possibilità di corrispondere l'intera quota di 1900 euro in 10 rate mensili senza interessi di

    190 euro ciascuna.

     

    Al costo di partecipazione vanno aggiunti 50 euro annui per l’iscrizione al registro Aspin dei soci in formazione.

     

    La quota relativa alla tessera associativa annuale all’Associazione Ajna è già compresa nei costi della formazione.

     

    (è possibile pagare anticipatamente l’intero contributo annuale usufruendo di uno sconto del 5% e l’intero contributo biennale usufruendo di uno sconto del 10%)

     

    LE FORMATRICI:

    Francesca Bianchetti, counselor olistico.

    Anna Laura Cannamela, costellatrice familiare e operatrice in tecniche ritualistiche.

     

    SEDE DEL CORSO: Spazio Eclectika, via Eustachi 4, Milano

     

    NOTA BENE: il lavoro con le Costellazioni Evolutive®, Costellazioni Familiari, Sistemiche, Spirituali, il lavoro con le Costellazioni Familiari con l'ausilio del ThetaHealing®, Formazione breve, Formazione biennale per diventare costellatore familiare ed operatore olistico, Scuola di counseling olistico, nonché i seminari, residenziali, workshop, corsi e incontri individuali tenuti da Francesca Bianchetti e da Anna Laura Cannamela non sono da intendersi come percorsi di carattere terapeutico, né devono in alcun modo sostituire diagnosi mediche o psichiatriche, né percorsi terapeutici di carattere psicologico, psicoterapeutico, psichiatrico e/o medico. Infatti la messa in scena delle Costellazioni va intesa come un rituale che opera sul piano dell'Anima Individuale, Familiare e collettiva e non come una diagnosi o una terapia, che sono stretta competenza del personale medico-sanitario.​

    FORMATRICI

    LA NOSTRA PROFESSIONALITA'

     

    FRANCESCA BIANCHETTI

    Professionista disciplinato ai sensi della legge n° 4/2013, iscritto nel registro professionale degli Operatori Olistici di ASPIN, codice n°MI-0563-CO-F Iscritta nel Registro Nazionale dei Counselor di ASPIN livello Professionista codice MI-0563-CO-F

    340 9100702

    sullaviadelcuore@gmail.com

    Per informazioni o appuntamenti clicca qui

     

    ANNA LAURA CANNAMELA

    Professionista disciplinato ai sensi della legge n° 4/2013, iscritto nel registro professionale degli Operatori Olistici di ASPIN, codice n°MI-0562-OP-F

    338 668 9007

    sullaviadelcuore@gmail.com

    Per informazioni o appuntamenti clicca qui

     

    REGISTRO COSTELLATORI AJNA

    Operatori formati in Ajna

    Ogni operatore presente in questa lista ha completato con successo il percorso biennale e si impegna ad attenersi al nostro codice deontologico relativo alla professione di operatore olistico in costellazioni evolutive®.

    Eventuali violazione del codice deontologico comportano la cancellazione dalla lista di operatori accreditati dall’Associazione Ajna e la segnalazione al Registro degli operatori Aspin.

     

    Elisa D'Angeli

    Anna Maria Di Paolo

    Nicoletta Leva

    Monica Martinelli

    Stefania Ragazzoni

    Lucia Rigano

    Azzurra Sorbi

    Diana Cannarozzo

    Rosa Maggi Sangiorgio

    Michela Cagnoni
    Lorella Isabella Valenzi
    Fabrizio Spadini
    Serena Clasadonte
    Katia Mugnai
    Chiara Bassan

    Anna di Buono
    Andrea Manca
    Francesca Giavotto
    Marco Sangiorgio
    Enza Trocino
    Manukra Carol Piovano
    Roberta Franciosi
    Simone Morretta
    Patrizia Terlizzi
    Elisabetta Romani
    Nadia Maria Teresa Frigeni
    Roberta Arletti
    Emanuela Cucchi

     
  • FORMAZIONE COUNSELING OLISTICO

    LA NOSTRA FORMAZIONE

    COS'E' IL COUNSELING OLISTICO

    SCOPRI

    Il counseling olistico è uno strumento di sostegno alla persona, che permette di ricevere un aiuto concreto e mirato in quelle fasi della vita difficili, in cui la persona avverte la necessità di rafforzare le proprie risorse interiori ed imparare ad esprimere pienamente il proprio potenziale, al fine di raggiungere un obiettivo concreto, un traguardo personale.

    A tal fine, la persona è accompagnata nell’individuazione di nuove strategie di vita, nuove abitudini salutari e verso un nuovo approccio olistico e spirituale alla vita.

    La persona, il suo potenziale e il suo obiettivo concreto sono sempre i protagonisti di un percorso di counseling olistico.

    Si tratta quindi di intessere una relazione d’aiuto fra una persona sana, che ricerca una nuova dimensione di vita attraverso il raggiungimento di un obiettivo pratico, e un professionista, che offre il suo ascolto e le sue competenze per aiutare la persona ad auto aiutarsi.

     

    Il counseling NON è una terapia e NON si sostituisce a cure mediche.

     

    Oggi, sempre più persone si avvicinano al counseling e alle discipline olistiche per riscoprire una nuova dimensione di vita, più spirituale, olistica, in connessione con le proprie emozioni, il proprio corpo e la propria essenza.

    PERCORSO ANNUALE IN COUNSELING OLISTICO

    ALCUNI CONTENUTI DEL PERCORSO

    Il counseling olistico permette di acquisire un nuovo modo di relazionarsi a se stessi e agli altri, affrontando i problemi della vita in maniera propositiva e attiva, elaborando soluzioni personali e attingendo alle proprie potenzialità, anche grazie ad un nuovo contatto con se stessi, attraverso una nuova dimensione di vita olistica e spirituale.


    Durante quest’anno si sperimenterà profondamente l’ascolto empatico attraverso laboratori pratici ed esercitazioni e verranno fornite nozioni teoriche circa le principale tecniche di gestione della relazione d’aiuto e di sviluppo dell’intelligenza emotiva, una vera risorsa per gestire la complessità delle relazioni umane odierne e del proprio mondo interiore.


    Il percorso potrà essere particolarmente interessante per i costellatori familiari e per gli operatori olistici interessati adapprofondire le dinamiche transgenerazionali, in quanto verranno offerti insegnamenti teorici relativi agli studi di psicogenealogia e metagenealogia, nonché insegnamenti relativi alla ritualistica.

     

    Il percorso annuale è suddiviso in dieci moduli della durata di un weekend ognuno (sabato e domenica).

     

    1° modulo • Definizione e storia del counseling, le finalità del counseling e gli sbocchi professionali • Breve storia della società, dei cambiamenti sociali e della famiglia. Il counseling nel contesto di trasformazione sociale e dei ruoli familiari • Il setting e le regole deontologiche del counselor • I precursori dell’approccio sistemico relazionale (I parte) • Esercitazioni e laboratorio di ascolto empatico


    2° modulo • Tecniche di ascolto attivo e comunicazione efficace (I parte) • Esercitazioni pratiche e laboratorio di ascolto empatico • I precursori dell’approccio sistemico relazionale (II parte)

     

    3° modulo • Tecniche di ascolto attivo e comunicazione efficace (II parte) • Esercitazioni pratiche e laboratorio di ascolto attivo • Le dinamiche intergenerazionali come base per le terapie transgenerazionali • Il concetto di transgenerazionale e di mito familiare

     

    4° modulo • Le convinzioni personali e familiari e il sistema di valori • I circuiti di pensiero bloccati e le tecniche di trasformazione dei circuiti • Approcci terapeutici: lo psicodramma di Jacob Levi Moreno e la psicoterapia transgenerazionale (I parte)

     

    5° modulo • Definizione e sviluppo dell’intelligenza emotiva • Approcci terapeutici: lo psicodramma di Jacob Levi Moreno e la psicoterapia transgenerazionale (II parte) • Esercitazioni e laboratori di ascolto empatico

     

    6° modulo • Le ferite emotive e le tecniche di disinnesco delle ferite nel processo di trasformazione del sistema di convinzioni • Esercitazioni e laboratorio di ascolto empatico • Il sociogenogramma e il suo utilizzo

     

    7° modulo • Le molteplici personalità dell’individuo e la loro funzione nel cammino di crescita personale e spirituale • A. Jodorowsky e l’atto psicomagico (I parte) • Esercitazioni pratiche e laboratorio di ascolto empatico

     

    8° modulo • Il corpo e il suo linguaggio • A. Jodorowsky e l’atto psicomagico (II parte) • Esercitazioni e laboratorio di ascolto empatico

     

    9° modulo - Week end di ripasso ed esercitazioni

     

    10°modulo - Esami finali è richiesta una prova scritta inerente alle tecniche di counseling. L’anno integrativo offre la possibilità di conseguire il titolo di Counselor ed iscriversi nei registri di categoria dei counselors ASPIN (Ai sensi della legge 4°/2013).

     

    II workshop esperenziali rappresentano una proposta formativa che integra e completa il cammino triennale, offrendo agli allievi la possibilità di sperimentare diverse tecniche olistiche e modalità di lavoro interiore utili per la propria crescita personale e professionale.

    Totale monte ore:

    160 ore (120 ore didattica e pratica più 40 ore di tirocinio).

    La formazione si sviluppa in un week end al mese (sabato e domenica 9.00 -18.00) per un totale di 10 week end in un anno.

    CONTRIBUTI RICHIESTI:

    Possibilità di corrispondere l'intera quota di 1900 euro in 10 rate mensili senza interessi di 190 euro ciascuna.

    FORMATRICI:

     

    Francesca Bianchetti, counselor olistico.

    Anna Laura Cannamela, costellatrice familiare e operatrice in tecniche ritualistiche.

    *Possono iscriversi all'anno di counseling olistico:
    1. Le persone che hanno frequentato il biennio in costellazioni familiari ed evolutive. In questo caso l'anno in counseling olistico permette di completare la formazione in counseling olistico ed accedere al registro counselor olistici Aspin
    2. Le persone che hanno frequentato una formazione in counseling e/o in costellazioni familiari e desiderano integrare e completare le proprie competenze per accedere al registro counselor olistici Aspin
    3. Gli operatori olistici che desiderano maturare crediti formativi per l'aggiornamento professionale
    4. Chiunque desideri intraprendere un importante percorso di crescita personale, attraverso il counseling olistico

    Il counseling, in particolare il counseling olistico, non è una forma terapeutica e non sostituisce in nessun caso terapie di tipo medico, psicoanalitico o psichiatrico. Si tratta di un cammino in cui la relazione d 'aiuto fra cliente e operatore è volta ad attivare le risorse interiori del cliente al fine di vivere una vita più felice e più serena.

     

    Clicca qui per avere informazioni​​​​​​​​​​​​​

    FORMATRICI

    LA NOSTRA PROFESSIONALITA'

    FRANCESCA BIANCHETTI

    Professionista disciplinato ai sensi della legge n° 4/2013, iscritto nel registro professionale degli Operatori Olistici di ASPIN, codice n°MI-0563-CO-F Iscritta nel Registro Nazionale dei Counselor di ASPIN livello Professionista codice MI-0563-CO-F

    340 9100702

    sullaviadelcuore@gmail.com

    Per informazioni o appuntamenti clicca qui

    ANNA LAURA CANNAMELA

    Professionista disciplinato ai sensi della legge n° 4/2013, iscritto nel registro professionale degli Operatori Olistici di ASPIN, codice n°MI-0562-OP-F

    338 668 9007

    sullaviadelcuore@gmail.com

    Per informazioni o appuntamenti clicca qui

     

    REGISTRO COUNSELOR AJNA

    I COUNSELOR FORMATI IN AJNA

    Ogni operatore presente in questa lista ha completato con successo l'anno integrativo in counselig olistico ad indirizzo psicogenealogico e si impegna ad attenersi al nostro codice deontologico relativo alla professione di counselor.

    Eventuali violazione del codice deontologico comportano la cancellazione dalla lista di operatori accreditati dall’Associazione Ajna e la segnalazione al Registro degli operatori Aspin.

    Anna Maria Di Paolo

    Stefania Ragazzoni

    Lucia Rigano

    Azzurra Sorbi

    Diana Cannarozzo

    Rosa Maggi Sangiorgio

    Michela Cagnoni
    Lorella Isabella Valenzi
    Fabrizio Spadini
    Serena Clasadonte
    Katia Mugnai
     

  • CALENDARIO PROPOSTE

    I nostri SEMINARI, WORKSHOP POMERIDIANI e RESIDENZIALI

    SEMINARI

    FORMAZIONE BREVE IN BENESSERE DELLA PERSONA E DEL SISTEMA FAMILIARE

    Il percorso formativo si rivolge a tutte quelle persone che desiderano acquisire conoscenze, strumenti e competenze utili a mettere in atto una profonda trasformazione dei propri vissuti, delle proprie emozioni e in generale della propria vita.

    Molto spesso infatti viviamo disagi interiori ed emozioni depotenzianti perché non conosciamo la struttura del nostro sistema di convinzioni, né del nostro sistema familiare e, di conseguenza, non abbiamo strumenti di trasformazione dei vissuti personali e familiari. Questo ci porta a vivere inconsapevolmente nello squilibrio energetico, che genera malessere.


    Il percorso formativo si sviluppa in moduli, frequentabili anche singolarmente, ciascuno di una giornata.

    19 GENNAIO, ore 9.30-17.30 1° modulo

     

    15 MARZO, ore 9.30-17.30 2° modulo

    17 MAGGIO, ore 9.30-17.30 3° modulo

    PROGRAMMA

    1° MODULO 19 GENNAIO 2020

    Il sistema familiare;

    Struttura energetica del sistema familiare;

    Appartenenza ed esclusione;

    Dinamiche sistemiche potenzianti e depotenzianti;

    Esercitazioni pratiche e costellazioni evolutive®;

    Tecniche e strumenti di riequilibrio energetico del sistema familiare e la rappresentazione grafica dell’Albero genealogico.

     

    2° MODULO 15 MARZO 2020

    Il sistema di credenze personale e familiare;

    Sistema di credenze personale e familiare e legge di attrazioneI traumi personali, familiari e nazionali e il sistema di credenze generanti;

    Esercitazioni pratiche e costellazioni evolutive®;

    Tecniche e strumenti di trasformazione delle credenze.

     

    3° MODULO 17 MAGGIO 2020

    Il cammino della Felicità;

    Ripristinare il flusso della vita e attivare la guarigione nei diversi ambiti: la coppia e l’amore il benessere fisico, l’abbondanza economica, il lavoro;

    Esercitazioni pratiche e costellazioni evolutive®.

    Ricordiamo inoltre a tutti gli operatori del settore che la Formazione breve che partirà il 19 gennaio elargisce 48 ECP validi per l'aggiornamento professionale.


    Il percorso formativo è condotto da Anna Laura Cannamela, costellatrice familiare e Francesca Bianchetti, counselor e operatrice olistica.

    Gli iscritti che per qualsiasi ragione dovessero saltare un incontro avranno la possibilità di recuperarlo nell'edizione successiva dello stesso, senza ulteriori costi aggiuntivi.

     

    Il contributo di partecipazione è di 110 euro ad incontro, per chi paga anticipatamente il contributo di partecipazione richiesto comprensivo di tessera associativa è di sole 290 euro per l’intero percorso.

    presso

    Spazio Eclectika, Via Eustachi 4

    MILANO

     
    Per Info e prenotazioni

    sullaviadelcuore@gmail.com

    RESIDENZIALI ESTIVI

    RESIDENZIALI 2020

    I nostri incontri formativi ed esperienziali sono l’occasione di lavorare sul sistema di convinzioni familiare e personale relativo a importanti aspetti della vita.


    Come sappiamo il sistema di credenze ereditato dalla famiglia e il nostro personale sistema di credenze è ciò che costruisce la nostra realtà, attirando eventi, persone e “obbligandoci” a determinate scelte o comportamenti. A volte il nostro sistema di credenze non sostiene la felicità, oppure non sostiene la felicità di coppia o la realizzazione personale, in questo caso si parla di credenze depotenzianti.


    È molto importante trasformare queste credenze affinché siano in grado di potenziarci, quindi di trasformare la nostra vita in un’esperienza felice in ogni ambito.


    Nel corso di questi appuntamenti lavoreremo in maniera intensiva sul sistema di credenze attraverso il metodo delle costellazioni familiari evolutive, imparando a conoscere il nostro sistema di credenze e trasformando la nostra storia e la storia del nostro Albero genealogico, ma soprattutto costruendo un Futuro migliore!

     

    Tutti i nostri seminari residenziali si terranno presso l’Agriturismo olistico Semi di Crescita, un luogo speciale, la cui energia sostiene il nostro lavoro e il nostro cammino, gestito dalla meravigliosa Sara, persona e cuoca straordinaria che si occupa del nostro gruppo coccolandoci e facendoci sentire a casa! Ci siamo imbattute in questo centro e ce ne siamo innamorate, l’energia del luogo, ma anche delle persone che vi lavorano, ci ha fatto sentire avvolti da qualcosa di magico…

    Siamo convinte che questo sia un valore aggiunto per i nostri gruppi, perché un luogo energeticamente pulito inizia già un racconto di guarigione…


    I seminari residenziali prevedono anche momenti di svago e di relax al mare.

    Occasioni uniche di lavoro interiore, sole e mare!

    Costellazioni evolutive® per realizzare il progetto dell’Anima

     

    19-21 giugno 2020

    Agriturismo olistico Semi di Crescita

    Finale Ligure

    Ogni persona ha in sé un progetto di vita, che spesso si traduce in desideri profondi a cui vorremmo offrire concretizzazione: un particolare lavoro, una passione artistica che vorremmo far fiorire, un intento sociale, una famiglia, un trasferimento in un luogo caro...

    Spesso crediamo che si tratti soltanto di desideri personali, ma in realtà raccontano la realizzazione del nostro piano di vita, scelto dalla nostra Anima, per la nostra massima realizzazione.

    Ma non solo, i nostri progetti sono anche funzionali all’evoluzione di tutto il nostro Albero genealogico.

    Durante questo week end lungo (dal pomeriggio di venerdì al pomeriggio della domenica) lavoreremo anche attraverso la lettura dell’Albero genealogico per focalizzare il nostro progetto di vita, lo rappresenteremo e attraverso le costellazioni evolutive® avremo l’opportunità di incontrarlo e di aprirci alla sua piena realizzazione.

    Ogni progetto è vivo, è un’entità con cui dialogare e che attende il momento propizio per entrare in contatto con noi e potersi concretizzare nel mondo.

     

    Per info e prenotazioni

    sullaviadelcuore@gmail.com

    Costellazioni evolutive® per l’abbondanza economica

    Vivere nell’abbondanza e nell’amore

    24-26 luglio 2020

    Agriturismo olistico Semi di Crescita

    Finale Ligure

    Non si può avere tutto dalla vita è una frase che ci siamo sentiti ripetere spesso e che ha condizionato le nostre esistenze, ci ha reso poveri e paurosi di avere troppo, di non meritare, di dover necessariamente rinunciare.

    Eppure, quando apriamo le braccia e scegliamo di trasformare questa convinzione ci apriamo alla possibilità di avere tutto ciò che ci serve e che è utile alla realizzazione di ciò che la nostra Anima desidera.

     

    Nel corso di questo week end lungo lavoreremo attraverso le costellazioni evolutive® e la lettura dell’Albero genealogico sull’energia del denaro e sui blocchi e sulle false credenze familiari che hanno ostruito il flusso dell’abbondanza, che è vita, dunque amore.

    Tutto è emanazione dell’amore, anche il denaro, anche l’abbondanza economica.

    E’ tempo di imparare, con umiltà e amore, a Ricevere i doni della vita.

    Per info e prenotazioni

    sullaviadelcuore@gmail.com

    Gli ordini dell’amore: nuovi scenari

    28-30 agosto 2020

    Seminario aperto soltanto agli allievi della formazione biennale, agli allievi del counseling e ai costellatori e counselors formatisi presso l’Associazione Ajna

    Sono previsti crediti formativi per gli iscritti ai registri professionali.

    Le costellazioni familiari sono una tecnica viva, come lo stesso Hellinger ha dichiarato in più occasioni. Nascono dalla vita, raccontano il movimento energetico dell’essere umano e del sistema familiare e sono, come tutto ciò che vive, soggette a cambiamento.

     

    Gli assetti familiari sono cambiati molto negli ultimi decenni e ci stiamo accorgendo che si stanno manifestando nuovi ordini, che vanno raccontati. Allo stesso tempo, ci stiamo rendendo conto che è tempo di fare ricerca in ambiti che fino ad ora sono stati poco indagati.

    Come tutte le scuole formative siamo sempre in ricerca, poiché è importante stare in ascolto dello spirito del mondo e muoversi al suo ritmo.

    Questo residenziale nasce da un ambito di indagine in cui ci stiamo imbattendo ultimamente, che pensiamo possa essere utile a tutti i costellatori sia come aggiornamento che come proposta formativa supplementare, in quanto sarà sempre più frequente imbattersi in queste nuove realtà familiari ed esistenziali.

     

    Ecco alcuni punti del programma:

    1. Nuovi ordini fra uomo e donna e casistiche particolari

     

    2. Nuclei familiari con tre genitori: lettura degli alberi genealogici e ordini dell’amore (coppie omosessuali con donatore esterno alla coppia)

     

    3. Le donazioni di sperma/ovulo da donatore anonimo.

     

    4. I padri separati e pericolo di esclusione: il maschile escluso. Casi particolari di esclusione, gestione energetica e ripristino dell’ordine in caso di separazione, il ruolo della casa coniugale.

    5. Adulti senza figli: essere antenati nonostante la non genitorialità.

    Contributi richiesti:

    Contributo seminario: 225 euro

    Contributo vitto e alloggio: 125 per vitto e alloggio (comprensivi di cena venerdì sera e pernottamento, colazione, pranzo e pernottamento sabato, no cena sabato, domenica colazione e pranzo)

    Il seminario avrà inizio venerdì alle 14 e terminerà alle 16 della domenica, pausa relax la sera di sabato con cena e/ o aperitivo liberi (cena del sabato sera esclusa dai costi).

    Per info e prenotazioni

    sullaviadelcuore@gmail.com

    WORKSHOP POMERIDIANI

    WORKSHOPS POMERIDIANI DI COSTELLAZIONI EVOLUTIVE® E COUNSELING OLISTICO

    Nel corso di questi workshops pomeridiani i partecipanti avranno la possibilità di:
    - ricevere una lettura del proprio Albero genealogico, comprendendo la natura energetica dei blocchi del proprio sistema familiare.
    - sperimentare il metodo delle costellazioni evolutive®, mettendo in scena alcune costellazioni utili a tutti i partecipanti.
    - iniziare a conoscere e ri-conoscere i propri schemi di pensiero inconsci, ereditati dalla storia di famiglia e trasformarli in convinzioni potenzianti, utili alla propria piena realizzazione personale.

    Ogni worshop si terrà dalle 14 alle 18

     

    Eventi in programma

     

    sabato 22 febbraio 2020

     

    WORKSHOP DI COSTELLAZIONI EVOLUTIVE® E LETTURA DELL' ALBERO GENEALOGICO

    L'albero genealogico è il nostro migliore alleato ...

     

    ORARIO E SEDE

    22 febbraio 2020, ore 14:00 – 18:00

    Spazio Eclectika, Via Bartolomeo Eustachi, 4, 20129 Milano

     

    Durante questo breve workshop sperimenteremo l'energia delle costellazioni familiari evolutive e l'intensità e la bellezza della lettura dell'Albero genealogico, secondo la nostra metodologia.

     

    Nel corso di questo workshop pomeridiano i partecipanti avranno la possibilità di:

    - ricevere una lettura del proprio Albero genealogico, comprendendo la natura energetica dei blocchi del proprio sistema familiare;

    - sperimentare il metodo delle costellazioni evolutive® , mettendo in scena alcune costellazioni utili a tutti i partecipanti;

    - iniziare a conoscere e ri-conoscere i propri schemi di pensiero inconsci, ereditati dalla storia di famiglia e trasformarli in convinzioni potenzianti, utili alla propria piena realizzazione personale.

     

    Contributo richiesto: 50 euro a persona, comprensive di tessera associativa.

    PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA

     

    Per informazioni e prenotazioni:

    sullaviadelcuore@gmail.com

     

     

    domenica 26 aprile 2020

     

    WORKSHOP DI COSTELLAZIONI EVOLUTIVE® E LETTURA DELL' ALBERO GENEALOGICO

    Quando imparare a trasformare i propri ostacoli in opportunità diventa essenziale...

     

    ORARIO E SEDE

    26 aprile 2020, 14:00 – 18:00

    Spazio Eclectika, Via Bartolomeo Eustachi, 4, 20129 Milano

     

    Nel corso di questo workshop pomeridiano i partecipanti avranno la possibilità di:

    - ricevere una lettura del proprio Albero genealogico, comprendendo la natura energetica dei blocchi del proprio sistema familiare;

    - sperimentare il metodo delle costellazioni evolutive® , mettendo in scena alcune costellazioni utili a tutti i partecipanti;

    - iniziare a conoscere e ri-conoscere i propri schemi di pensiero inconsci, ereditati dalla storia di famiglia e trasformarli in convinzioni potenzianti, utili alla propria piena realizzazione personale.

     

    Il worshop si terrà dalle 14 alle 18

    Contributo richiesto: 50 euro a persona, comprensive di tessera associativa.

    PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA

     

    Per informazioni e prenotazioni:

    sullaviadelcuore@gmail.com

     

     

  • SESSIONI INDIVIDUALI

    Ci sono momenti della vita in cui il malessere ci afferra:

    - non riusciamo ad affrontare un forte cambiamento che necessariamente dobbiamo attraversare;

    -ci sentiamo infelici, insoddisfatti, demotivati;

    - sentiamo di voler realizzare una vita differente, ma non sappiamo come fare;

    - percepiamo emozioni depotenzianti, quali forti sensi di colpa, sofferenza emotiva, vergogna, rabbia e non riusciamo ad essere felici;

    - ci rendiamo conto che le relazioni della nostra vita con i genitori, i figli, il partner, gli amici, i colleghi sono problematiche, difficili, insoddisfacenti e non sappiamo come trasformarle;

    - non ci stimiamo, non riusciamo a credere in noi, nel nostro potenziale e nei nostri talenti, che non sappiamo riconoscere;

    - ci sono settori della vita, quali famiglia, lavoro, soldi, relazioni che avvertiamo bloccate.

    Ci pensiamo come persone mediocri e incapaci.
    L’approccio olistico non è una cura, bensì un cammino di crescita personale e spirituale verso l’auto guarigione, che mira ad aiutare la persona a:

    - riconnettersi a se stessa, riconoscendo i propri talenti e le proprie aspirazioni;

    - comprendere la storia del proprio sistema familiare, del proprio sistema di convinzioni, da cui dipende la nostra realtà, e l’influenza che hanno sulla nostra vita;

    - apprendere tecniche e strumenti molto pratici per iniziare a trasformare i propri pensieri depotenzianti, le emozioni che ci causano malessere e acquisire nuove abitudini di vita, più funzionali ad un benessere olistico, ovvero che riguarda la persona nella sua globalità.

    In questi casi offriamo la possibilità di essere affiancati nei seguenti modi:

     

    - COUNSELING OLISTICO -

    Francesca Bianchetti, formatrice in Costellazioni evolutive® e counseling olistico

     

    - LETTURA EMOZIONALE DELL'ALBERO GENEALOGICO -

    Anna Laura Cannamela, formatrice in Costellazioni evolutive® e counseling olistico​​​​​

     

    INCONTRI DI COUNSELING OLISTICO

    FRANCESCA BIANCHETTI

    Professionista disciplinato ai sensi della legge n°4/2013 iscritto nel registro professionale degli operatori olistici di ASPIN codice n°MI-0563-CO-F

     

    A tal fine, la persona è accompagnata nell’individuazione di nuove strategie di vita, nuove abitudini salutari e verso un nuovo approccio olistico e spirituale alla vita.

     

    La persona, il suo potenziale e il suo obiettivo concreto sono i protagonisti di un percorso di counseling olistico.

    E’ possibile richiedere:

     

    - un singolo incontro, volto ad individuare il problema e possibili strumenti di trasformazione da sperimentare autonomamente;

     

    - un percorso di alcuni incontri, in cui il professionista affiancherà la persona fino a quando quest’ultima sarà in grado di proseguire autonomamente, avendo appreso nuove modalità di gestione della vita.

     

    Generalmente gli incontri hanno cadenza quindicinale e si protraggono per un massimo di alcuni mesi. (6-8 mesi)

    Il counseling NON è una terapia, NON lavora su patologie, NON si sostituisce a cure mediche.

    Gli incontri sono tentuti da:

    Francesca Bianchetti, formatrice in Costellazioni evolutive® e counseling olistico.

    Francesca riceve a Milano e a Vigevano su appuntamento mandando un'email sullaviadelcuore@gmail.com o telefonando al 3409100702

     

    >>Chiamami<<

     

    Se non hai la possibilità di venire personalmente o vuoi lavorare su un tuo problema direttamente a casa tua o nel tuo ufficio, è possibile effettuare delle sedute di counseling olistico utilizzando Skype o via Whatsapp in videochiamata.

     

    Per appuntamenti via Skype o Whatsapp inviare un'email su sullaviadelcuore@gmail.com o chiamare il 3409100702

    LETTURA EMOZIONALE

    DELL' ALBERO GENEALOCIGO

    ANNA LAURA CANNAMELA EMBERGHER

     

    Professionista disciplinato ai sensi della legge n°4/2013 iscritto nel registro professionale degli operatori olistici di ASPIN codice n°MI-0562-OP-F

     

    Molte problematiche che affrontiamo nella nostra vita sono eco del passato di famiglia, dei suoi traumi, dei suoi vissuti depotenzianti, che ancora interferiscono il nostro presente.


    Spesso le persone non sono consapevoli di quanto il passato sia ancora presente, di quanto si riproponga nelle scelte di vita, nel sentire e nelle difficoltà esistenziali dei discendenti, eppure il passato di famiglia può essere una pesante zavorra, soprattutto quando si muove come energia silente, non conosciuta, quando può agire nell’ombra della nostra vita.


    La lettura emozionale dell’Albero genealogico, metodologia propria delle costellazioni evolutive®, permette alla persona, grazie alla facilitazione dell’operatore, di illuminare le zone d’ombra, individuando quelle ripetizioni, quelle energie sistemiche, quelle fedeltà inconsce che la obbligano a ripercorrere uno stesso binario e a vivere una vita non pienamente felice e realizzata.

     

    Il fine della lettura emozionale dell’Albero genealogico è quello di aiutare la persona a scegliere quali eredità far fiorire nella propria vita e quali trasformare, al fine di essere finalmente se stessa.

    La lettura emozionale dell’Albero genealogico NON è una terapia, NON lavora su patologie, NON si sostituisce a cure mediche.

    Gli incontri sono tentuti da:

    Anna Laura Cannamela, formatrice in Costellazioni evolutive® e counseling olistico.

    Anna Laura riceve a Milano, Gaggiano e Lugano previo appuntamento

    mandando un'email su infolabrys@gmail.com o telefonando al 3386689007

     

    >> Chiamami <<

     

    Se non hai la possibilità di venire personalmente o vuoi lavorare su un tuo problema direttamente a casa tua o nel tuo ufficio, è possibile effettuare delle sedute di lettura emozionale dell'Albero Genealogico utilizzando Skype o via Whatsapp in videochiamata .

     

    Per appuntamenti via Skype o Whatsapp inviare un'email su infolabrys@gmail.com o chiamare il 3386689007

    .

  • Codice DEONTOLOGICO

    Art. 1 - Definizione

    Il Codice di Deontologia contiene principi e regole che gli specialisti, operatori olistici e counselors formatisi presso la formazione facente capo all’Associazione Ajna e iscritti nei registri professionali ASPIN, devono osservare nell'esercizio della professione, anche ai fini di quanto previsto dalla legge 4 del 14 Gennaio 2013..
    Il comportamento degli specialisti, anche al di fuori dell'esercizio della professione, deve essere consono al decoro e alla dignità della stessa..
    Gli specialisti sopracitati sono tenuti alla conoscenza delle norme del presente Codice.

    Art. 2 - Potestà disciplinare - Sanzioni

    L'inosservanza dei precetti, degli obblighi e dei divieti fissati dal presente Codice di Deontologia e ogni azione od omissione, comunque disdicevoli al decoro o al corretto esercizio della professione, sono punibili con le sanzioni disciplinari previste dal Consiglio Direttivo dell’Associazione Ajna.

    Art. 3 - Doveri dello Specialista

    Dovere dello Specialista è la tutela del benessere, della salute fisica e psichica e della evoluzione globale dell'Uomo nel rispetto della libertà e della dignità della persona umana, senza discriminazioni di età, di sesso, di razza, di religione, di nazionalità, di condizione sociale, di ideologia.
    La salute è intesa nell'accezione più ampia del termine, come condizione cioè di benessere fisico e psichico della persona.

    Art. 4 - Libertà e indipendenza della professione

    L'esercizio della pratica olistica è fondato sulla libertà e sull'indipendenza della professione.

    Art. 5 - Esercizio dell'attività professionale

    Lo specialista nell'esercizio della professione deve ispirarsi ai valori etici fondamentali, assumendo come principio il rispetto della vita, della integrità fisica e psichica, della libertà e della dignità della persona; non deve soggiacere a interessi, imposizioni e suggestioni di qualsiasi natura.
    L'attività professionale dovrà essere improntata alla massima autonomia ed indipendenza; il fine ultimo dell’operatore olistico sarà solo ed esclusivamente il benessere del Cliente. L’operatore olistico non dovrà in nessun caso effettuare le proprie scelte riguardo a prodotti, metodiche, e luoghi di cura, basandosi sul tornaconto personale.
    Lo specialista deve astenersi da qualsiasi azione che possa arrecare discredito al prestigio della professione e dell’Ente a cui fa riferimento.
    I locali nei quali svolgere la propria professione e dove ricevere l'utenza dovranno essere adeguatamente attrezzati per accogliere al meglio le persone e per tutelare l’immagine e la serietà della professione.
    Nella sua attività di docenza lo specialista dovrà sempre ispirarsi al Codice Deontologico, cercando di trasmettere i principi di base, in esso espressi, anche agli operatori in corso di formazione.

    Art. 6 - Responsabilità

    È responsabilità dello specialista:
    - fornire informazioni chiare sui servizi forniti e le attività svolte;
    - dare comunicazioni trasparenti sugli importi delle prestazioni fornite;
    - praticare prezzi equi rispetto ai costi sostenuti e alle prestazioni/servizi forniti;
    - astenersi da forme di promozione e di pubblicità ingannevoli e da comportamenti che possano alimentare aspettative esagerate o far pensare a facili o “miracolistiche” soluzioni di problemi e disagi;
    - agire sempre con un'attenzione particolare per evitare che si instaurino dei rapporti di "dipendenza" psicologica tra operatore e cliente;
    - ricordare sempre al cliente che la ricerca del benessere psico-fisico-mentale e la ricerca interiore-spirituale comportano un impegno personale, un percorso lungo e, a volte, anche molto faticoso;
    • i percorsi di ricerca, sia del benessere psico-fisico sia interiore-spirituale, sono molteplici e con metodi e discipline diverse e che queste diversità sono tutte da rispettare; in tale ottica è dovere dell’operatore olistico aiutare il cliente a scegliere un percorso di ricerca in maniera consapevole, cioé valutando bene ciò che risponde meglio alle proprie esigenze, continuando a rispettare gli altri percorsi esclusi.

    Art. 7 - Correttezza professionale

    È eticamente corretto mantenere con i clienti rapporti professionali.
    È eticamente e deontologicamente scorretto avere rapporti professionali con persone con le quali si abbia un rapporto di parentele o relazioni affettive e/o sessuali.

    È eticamente corretto offrire le proprie prestazioni professionali esclusivamente a persone adulte (che abbiano raggiunto la maggiore età).

    Art. 8 - Obbligo di non intervento

    Lo specialista, indipendentemente dalla sua abituale attività, per la natura delle sue prestazioni non può prestare soccorso o cure riservate all’ambito medico.
    Lo specialista ha l'obbligo di invitare fermamente il cliente a consultare una figura sanitaria qualora attraverso il colloquio, e sempre nell'ambito delle proprie competenze, emerga anche solo una remota possibilità che questi sia affetto da possibili patologie che non siano già sotto trattamento sanitario. In assenza di tale disponibilità l’operatore, pur rispettando la scelta della persona, si vedrà costretto ad interrompere il rapporto di consulenza fino a quando questa non si ponga sotto osservazione medica.

    Art. 9 - Segreto professionale

    Lo specialista deve mantenere il segreto su tutto ciò che gli è confidato o che può conoscere in ragione della sua professione; deve, altresì, conservare il massimo riserbo sulle prestazioni professionali effettuate o programmate, nel rispetto dei principi che garantiscano la tutela della riservatezza.

    Art. 10 - Documentazione e tutela dei dati

    Lo specialista deve tutelare la riservatezza dei dati personali e della documentazione in suo possesso riguardante le persone anche se affidata a codici o sistemi informatici.
    Lo specialista deve informare i suoi collaboratori dell'obbligo del segreto professionale e deve vigilare affinché essi vi si conformino.
    Nelle pubblicazioni, scientifiche e non, di dati o di osservazioni relative a singole persone, lo specialista deve assicurare la non identificabilità delle stesse.
    Analogamente lo specialista non deve diffondere, attraverso la stampa o altri mezzi di informazione, notizie che possano consentire la identificazione del soggetto cui si riferiscono.

    Art. 11 - Aggiornamento e formazione professionale permanente

    Lo specialista ha l'obbligo dell'aggiornamento e della formazione professionale permanente, onde garantire il continuo adeguamento delle sue conoscenze e competenze al progresso del benessere delle persone.
    Lo specialista ha il dovere continuo di mantenere la sua competenza e capacità professionale al livello richiesto per assicurare l’erogazione di prestazioni di livello qualitativamente elevato; non deve accettare incarichi in materie su cui non ha un’adeguata competenza, tenuto conto della complessità della pratica e di ogni altro elemento utile alla suddetta valutazione.

    Art. 12 - Rispetto dei diritti del cliente

    Lo specialista nel rapporto con il cliente deve improntare la propria attività professionale al rispetto dei diritti fondamentali della persona.
    Nel rapportarsi con i clienti lo specialista dovrà tener conto dei loro valori etici e religiosi, della cultura d'origine nonché del loro grado d'istruzione; sarà tenuto ad adeguarsi a essi per rispettare pienamente la persona, promuovere il dialogo, favorire una comunicazione efficace e rispettare la piena volontà dell’interessato.

    Art. 13 - Competenza professionale

    Lo specialista deve garantire impegno e competenza professionale, non assumendo obblighi che non sia in condizione di soddisfare.
    Lo specialista che si trovi di fronte a situazioni alle quali non sia in grado di provvedere efficacemente, deve indicare al cliente le specifiche competenze necessarie al caso in esame o almeno dichiarare la propria incompetenza.

    Art. 14 - Informazione al cliente

    Lo specialista è tenuto, all’inizio del rapporto, a fornire adeguate ed esaustive informazioni circa la natura della sua prestazione e dei suoi limiti, attraverso un modulo di consenso informato che dovrà essere controfirmato per presa visione dall'utente. In caso di persona minorenne o comunque non in grado di intendere e di volere, il modulo dovrà essere firmato dal tutore legale, alla presenza del quale la prestazione dovrà svolgersi. La mancata accettazione firmata da parte dell'utente, del suddetto consenso informato, impedirà all’operatore olistico di dar seguito alla seduta di consulenza. La presentazione del consenso informato e la sua sottoscrizione da parte del cliente non costituisce un semplice atto formale, ma obbliga l’operatore a rispettare i limiti legali ed etici della propria professione e a mettere in atto tutte le azioni concrete affinché ciò avvenga.

    Art. 15 - Onorari professionali

    Nell'esercizio libero professionale vale il principio generale dell'intesa diretta tra specialista e cittadino. L’operatore è tenuto a far conoscere al cittadino il suo onorario che va accettato preventivamente..
    I compensi per le prestazioni dello specialista non possono essere subordinati ai risultati delle prestazioni medesime.
    Lo specialista può, in particolari circostanze, prestare gratuitamente la sua opera, purché tale comportamento non costituisca concorrenza sleale o illecito accaparramento di clientela.
    Lo specialista non potrà percepire compenso alcuno per il semplice fatto di aver indirizzato il cliente ad altro collega o professionista. E' vietato qualunque accordo che favorisca l'invio di altri clienti dietro corrispettivo economico e/o di prestazione professionale.

    Art. 16 - Pubblicità in materia olistica

    Lo specialista è responsabile dell'uso che si fa del suo nome, delle sue qualifiche professionali e delle sue dichiarazioni.
    La pubblicità e la comunicazione al pubblico della propria attività professionale dovrà attenersi strettamente alla normativa vigente (legge 4 del 14 Gennaio 2013) e ai principi espressi nel Codice Deontologico. Dovrà, inoltre, essere sempre ispirata a criteri di decoro e serietà professionale finalizzati alla tutela dell'immagine della professione. In nessun caso sarà permesso millantare capacità che possano ingenerare false speranze o aspettative o che possano ingannare circa i reali titoli e competenze dell’operatore professionista. La presentazione della propria attività dovrà avvenire comunicando i propri effettivi e documentabili titoli e competenze, fornendo esaustiva e veritiera spiegazione circa le tecniche usate. Utilizzerà la terminologia propria del campo olistico e non sanitaria e non prometterà, in maniera più o meno esplicita, guarigioni.

    Art. 17 - Rispetto reciproco

    Il rapporto tra gli specialisti delle pratiche olistiche deve ispirarsi ai principi del reciproco rispetto e della considerazione della rispettiva attività professionale.
    Lo specialista, facendo proprie le finalità dell’Associazione, promuove e favorisce rapporti di scambio e di collaborazione.
    Può avvalersi dei contributi di altri specialisti con i quali realizza opportunità di integrazione delle conoscenze, in un’ottica di valorizzazione delle reciproche competenze.

    Art. 18 - Rapporti con il medico curante

    Nell’auspicabile ipotesi che un medico riconosca l’utilità dei trattamenti olistici, lo specialista che presti la propria opera a un cliente, acquisito il consenso per il trattamento dei dati sensibili, è tenuto a dare comunicazione al medico curante o ad altro medico eventualmente indicato dal cliente, dei trattamenti attuati.

    Art. 19 - Supplenza

    Lo specialista che, con il consenso del cliente, sostituisce nell'attività professionale un collega è tenuto, cessata la supplenza, a fornire al collega sostituito le informazioni relative ai clienti sino ad allora trattati, al fine di assicurare la continuità di trattamento.

    Art. 20 - Disposizioni finali

    Per tutto quanto non previsto dal presente Codice Deontologico si rimanda allo Statuto dell’Associazione Ajna, nonché da quanto previsto dalle leggi dello Stato, delle Regioni e dalle normative vigenti.

    --------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

     

    Attenzione:
    Le indicazioni che troverete tra queste pagine vengono fornite al solo scopo informativo e non possono sostituire la consulenza di un medico. Ricordate che l'autodiagnosi e l'autoterapia possono essere pericolose.

    L'utente deve sempre rivolgersi al proprio medico o ad uno specialista di fiducia per qualsiasi problematica medico sanitaria. In nessun caso i contenuti del sito possono essere utilizzati o interpretati per avviare, modificare o interrompere terapie

     

     

  • BLOG

    Pensieri e riflessioni

    Viviamo giorni incredibili, che mai avremmo creduto di dover vivere. Un virus comparso dal nulla pare ci abbia imprigionato in casa, impedendoci il contatto con l’altro, trasformando la nostra percezione della vita, della libertà e mettendoci a contatto con l’angoscia di morte, come mai era...
    Vivere significa sviluppare un piano di vita ben preciso, scelto dall’Anima ma realizzato da noi, qui, nel presente, attraverso la manifestazione di tutto il nostro immenso potenziale umano. Si tratta di costruirsi e lasciare che la vita ci costruisca, senza farci bloccare dalla paura. e di...
    Lo spazio del cuore potrebbe sembrare qualcosa di irreale, nonché un concetto un po’ inflazionato. Si parla moltissimo di amore e di cuore e di queste riattivazioni dell’Anima che, però, sembrano lontani ideali da raggiungere.     Eppure, molti di noi stanno sperimentando una vita di guarigione e...
    More Posts
  • SCRIVICI

    Con serenità chiedi qualsiasi informazione  

    Spzazio Eclecktica
    Via Eustachi 4 Milano
    Francesca - 3409100702 Anna Laura 3386689007
  • CONTATTI

    Siamo disponibili senza impegno per informazioni

    +393409100702

    Francesca +393409100702

    +393386689007

    Anna Laura +393386689007

    All Posts
    ×