Return to site

Smettere di creare mondi difficili

La vita non sempre ci viene incontro a braccia aperte, a volte, ci mette di fronte a prove, difficoltà, frustrazioni. Inoltre, il mondo è denso di pensieri negativi, atteggiamenti depotenzianti, mancanza di fiducia e di prospettiva.

Quando andiamo nel mondo ed incontriamo altre persone spesso i loro malumori ci aggrediscono, ci si attaccano addosso come zecche, ci parassitano.

Se a tutto questo aggiungiamo le scorie del passato che rimangono a galleggiare in noi e attorno a noi, possiamo comprendere che energeticamente spesso siamo sporchi e non ce ne rendiamo nemmeno conto.

Siamo in grado di prenderci cura della nostra igiene personale solo per gli aspetti fisici, pertanto ci facciamo la doccia, ci laviamo le mani, i denti ma dimentichiamo completamente di farci carico anche della nostra pulizia energetica.

Quando siamo energeticamente sporchi il malumore ci assale, siamo pessimisti, sfiduciati, depressi. Abbiamo la tendenza a vedere il bicchiere mezzo vuoto e ad accusare noi stessi e gli altri per tutto ciò che non gira nella nostra vita.

Ci sono persone che vivono sempre in questo stato, fino a cronicizzare il loro malumore e a trasformarlo in patologia, sia fisica che psicologica.

Altre persone, invece, hanno solo giornate nere ma poi riescono a purificarsi anche semplicemente grazie ad una bella doccia, ad una dieta sana, ad una bella giornata spesa al sole, magari immersi nella natura, ad un bagno in mare.

Quando siamo energeticamente sporchi iniziamo ad attrarre situazioni disarmoniche, eventi spiacevoli, in linea con la nostra tendenza negativa. La vita risuona con noi, con l’energia che emana da noi. Dunque, le situazioni si inceppano, si complicano, scoppiano litigi ed incomprensioni.

E’ importante imparare a percepire il proprio stato energetico e a rendersi conto quando qualcosa non va, quando c’è bisogno di un’azione energica di pulizia.

Per accorgersi, basta fermarsi e prestare attenzione al proprio umore, al proprio equilibrio interiore.

E’ importante imparare a dialogare con se stessi e con il proprio corpo, ma anche con il proprio sistema energetico a cui possiamo domandare “come stai oggi?”

Questa domanda è un’apertura, una richiesta di dialogo che veicoliamo verso l’Anima e ben presto ci accorgeremo di essere in grado di leggere la nostra condizione energetica con grande facilità.

Se qualcosa non va, se abbiamo bisogno di ripulirci profondamente, i metodi sono tanti. Ve ne elenchiamo di seguito alcuni, ma ognuno può sperimentare e scoprire il modo migliore per prendersi cura di sé.

  • Possiamo immergerci in un bel bagno caldo di acqua e sale di buona qualità, possibilmente integrale, e lasciare che la maestria dell’acqua si prenda cura di noi. Rilassiamoci completamente e visualizziamo il nostro corpo rilasciare tossine, scorie energetiche e quant’altro appesantisce il nostro umore e la nostra energia. In alternativa possiamo anche fare una doccia sfregandoci sul corpo una piccola quantità di sale e visualizzandoci sotto una cascata fresca e cristallina.

  • Possiamo dedicarci alla meditazione, rimanendo in ascolto del respiro mentre si fa profondo. Il respiro è un grande Essere sempre pronto ad aiutarci a rilasciare ciò che non ci serve. Nel mentre respiriamo profondamente, possiamo anche visualizzare il nostro corpo che si riempie di luce dorata, fino a percepirci completamente immersi in questa meravigliosa luce dorata che ci avvolge.

  • Possiamo avvalerci anche di rimedi floreali, quali i fiori di Bach. Il mondo dei fiori è complesso, perché un fiore racchiude moltissime energie con cui è importante imparare a dialogare. Tuttavia ci sono alcuni fiori particolarmente utili per la purificazione quali il Crab Apple (purificazione fisica ed energetica), il White Chestnut (purificazione dei pensieri, soprattutto in caso di sovraffollamente mentale), Olive (riequilibra le energie fisiche, è un pacificatore), Gentian (purifica la tendenza al pessimismo).

  • Possiamo affidarci alla natura, facendo radicamento nei prati, nei boschi, ovunque la perfetta armonia della natura possa farsi carico di noi. Anche contemplare la natura è un ottimo sistema di riequilibrio energetico e di pulizia interiore.
    Che ognuno trovi i suoi personali rituali quotidiani di pulizia energetica, al fine di vivere una vita più armoniosa, più equilibrata, che sappia attrarre solo cose belle!

All Posts
×

Almost done…

We just sent you an email. Please click the link in the email to confirm your subscription!

OKSubscriptions powered by Strikingly